Crea sito

Articles Comments

Basilicata mia » Storia

Basilicata da scoprire: la Val d’Agri

Basilicata da scoprire: la Val d’Agri

Espressione unica dell’Appenino Lucano, la Val d’Agri divide in due la Basilicata, creando una florida valle che collega la Magna Grecia metapontina alle foreste sannite. Padroni indiscussi del territorio sono  i boschi di faggio e i secolari querceti, ancora lì a preservare i pendii dalla storia. Da ricordare sono i castagneti di Moliterno, quelli di Tramutola e infine quelli di Marsico Nuovo. Non mancano gli oliveti, i più conosciuti sono quelli di Montemurro e Roccanova. Anche la storia antica … Read entire article »

Filed under: Ambiente, Famiglia, Giovani, Storia, Turismo, Val d'Agri

Basilicata da scoprire: il Vulture Melfese

Basilicata da scoprire: il Vulture Melfese

L’area è quella del vulcano ormai spento, il Vulture appunto, che supera i 1300 metri di altezza. Vetta solitaria nelle dolci colline melfesi. Grandi distese di boschi rivestono il monte. Il verde è il colore dominante in un territorio ricco di risorse ambientali e idriche. Il vulcano ha donato a questa località una terra dalla fertilità unica, dall’aroma inestimabile. I frutti di questo territorio sono noti in tutto il mondo: Il Marroncino di Melfi promosso sul territorio con … Read entire article »

Filed under: Storia, Turismo, Vulture

Il turismo è l’unico futuro dell’Italia

Il turismo è l’unico futuro dell’Italia

Oggi, l’Italia, la nazione con la maggior parte del patrimonio storico, culturale, naturale e gastronomico del mondo intero, produce dallo sfruttamento di questo patrimonio solo il 9,8% del proprio Prodotto Interno Lordo. Stessa percentuale ha il Regno Unito, che ha molto meno da raccontare ai propri visitatori e nell’800 dovette anche rubare reperti e opere d’arte in giro per il mondo per poter riempire i propri musei. Anche la Cina ricava un reddito pari al … Read entire article »

Filed under: Economia, Storia, Turismo

Dalla democrazia rappresentativa a quella partecipativa

Dalla democrazia rappresentativa a quella partecipativa

La nostra Costituzione repubblicana si basa su principi condivisibili, ma inseriti nel testo normativo solo per paura di un possibile ritorno di regimi dittatoriali, sia di destra che di sinistra. La Costituzione nacque per difenderci da nuove guerre civili. L’assetto istituzionale ha efficacemente svolto i compiti prestabiliti in momenti storici davvero difficili come la guerra fredda, gli anni di piombo e la paura terroristica. Ma oggi, dopo la caduta del muro di Berlino, dopo la … Read entire article »

Filed under: Featured, Giovani, Politica, Storia

Strage di civili in Siria, assenti eccellenti Onu e Francia

Strage di civili in Siria, assenti eccellenti Onu e Francia

In Siria, ormai da mesi, ogni settimana, vengono uccisi centinaia di civili intenti a protestare contro il regime della famiglia Assad. La Siria è stata sempre un Paese sottomesso alla dittatura. La popolazione non ha alcun diritto. I moti rivoluzionari tunisini ed egiziani di qualche mese fa animarono anche i giovani siriani, che nulla hanno potuto contro l’esercito. Si parla di fosse comuni, di elicotteri che sparano sulla folla, di migliaia di soldati in assetto … Read entire article »

Filed under: Cronaca, Riflessioni, Storia

Basilicata da scoprire: le Colline materane

Basilicata da scoprire: le Colline materane

La parte interna e collinare della provincia di Matera può essere divisa nella parte dominata principalmente dai boschi e la parte dominata dai calanchi. Nella parte dominata dai boschi troviamo i Comuni di: San Giorgio Lucano, Oliveto Lucano, Garaguso, Salandra, San Mauro Forte, Accettura, Valsinni, Colobraro. I Comuni dominati dai calanchi sono: Craco, Ferrandina, Aliano, Stigliano. Territorio diverso è quello di Grassano, Tricarico, Grottole, Miglionico e la stessa Matera, che è stato ben sfruttato nelle coltivazioni estensive. In pochi … Read entire article »

Filed under: Colline materane, Matera e dintorni, Storia, Turismo

Cause culturali dell’evasione fiscale in Italia

Cause culturali dell’evasione fiscale in Italia

Tra le cause culturali dell’evasione fiscale troviamo il lassismo culturale e politico, la corruzione dei costumi dei cittadini, la cultura dell’evasione, la percezione di iniquità del fisco. Queste quattro variabili, interconnesse e molto spesso sovrapponibili, descrivono l’humus culturale entro cui il cittadino medio si trova a vivere ogni giorno. Il lassismo della popolazione, della classe politica, del legislatore porta alla sottovalutazione di un grave problema sociale, lasciando quindi intendere il reato di evasione fiscale come … Read entire article »

Filed under: Economia, Storia

Basilicata da scoprire: il Metapontino

Basilicata da scoprire: il Metapontino

Cosa c’è da vedere in Basilicata d’estate? C’è l’imbarazzo della scelta. Di sicuro una sola estate non basterà per gustare tutti gli scorci lucani. Partiamo dal metapontino, con la sue spiagge sabbiose, con lidi accoglienti. Moltissimi gli arenili completamente isolati, sperduti tra le pinete, con un mare strepitoso. Le località pronte ad accogliere i turisti sono Metaponto, Marconia e Marina di Pisticci, Policoro, Scanzano, Nova Siri Marina, tutte a pochissimi chilometri dal mare.   Ma non solo il mare. … Read entire article »

Filed under: Metapontino, Storia, Turismo

Gorgoglione

Gorgoglione

You continue the suggestive and fascinating tour, going on the SP ex 103 and, after having covered 6Km there is Gorgoglione, called “stone town” since stone is its first natural resource, in fact several Italian towns use this stone to restore historic centre and monumental works. The discovery of some graves testify that Calciano’s origin are very old, it dates back to the IV century B.C.; the name of the town derives from “Gurguglio”, “Gurgo-glionis”, … Read entire article »

Filed under: Colline materane, Storia, Turismo

Garaguso

Garaguso

Leaving Matera, the Sassi’s town, going along the SS 7 – SS 7 racc. (Matera-Ferrandina), continuing the SS 7 and SS 407 (Basentana), towards Potenza, which skirts one of the four Basilicata’s river, the Basento, when you arrive in Grassano Scalo, Garaguso, Tricarico Scalo, continuing the SP ex SS 277 towards Garaguso. Going over this little nice town, after having covered 69 Km, you reach Oliveto Lucano. The town has this name thanks to the olive … Read entire article »

Filed under: Colline materane, Storia, Turismo